Sei qui
Home > Tecnologia > Navigare in mobilità: dalle internet key ai router wi-fi 4G

Navigare in mobilità: dalle internet key ai router wi-fi 4G

La connessione internet in mobilità oggi è imprescindibile, ma fino a qualche anno non era così scontato averla. Circa 8 anni fa è avvenuto il boom delle internet key ossia delle chiavette usb con dentro un modem 3G/HSDPA/HSUPA che permetteva la connessione mediante sim dati. Certo, le velocità non erano sbalorditive e i costi non contenuti, ma ci permettevano di navigare con i nostri computer in mobilità e in molti casi risolvevano il problema dell’accesso al web da parte degli studenti fuori sede. Poi, man mano che c’è stato l’upgrade tecnologico e si è passati alla banda 4G/LTE/LTE+, sono arrivanti nel mercato in router wi-fi 4G. I principali benefici sono stati 3:

  1. La connettività wireless permette di collegare non solo computer, ma anche tablet, smartphone e altri dispositivi multimediali;
  2. L’abbandono dell’interfaccia usb permette il collegamento simultaneo di più apparati;
  3. Essendo wireless, non è necessario avere il router nel pressi del pc, ma lo si può posizionare nel punto in cui c’è maggiore copertura.

Ecco quindi perché oggi non mi sentirei di consigliare a nessuno l’acquisto di una internet key ma di prendere in considerazione un router 4G meglio conosciuto come saponetta.

Matteo Versiglioni
Appassionato di informatica dall'adolescenza. Nostalgico degli anni '90, quando per masterizzare un cd ci voleva mezz'ora e al posto degli instant messenger si usavano gli squilli sul cellulare.

Lascia un commento

Top
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial